Acciaio inossidabile

 

Secondo la norma europea EN 10088-2, gli acciai inossidabili sono degli acciai legati con un contenuto di cromo uguale o superiore a 10,5% ed un carbonio infriore o uguale a 1,2%.

Possono inoltre contenere altri elementi in lega come molibdeno, silicio, titanio, niobio, zirconio, alluminio, vanadio, nickel, manganese, azoto o rame.