Gli aspetti superficiali ottenuti con trattamenti meccanici o chimici, variano dal materiale rugoso (mat) a quello brillante (2R).